Il percorso

..

Quando ci si trova di fronte ad un malessere o a un disturbo, è buona norma comunque consultare un medico in quanto potrebbe essere già in atto una patologia che necessita di terapie e il metodo che io propongo – l’Emotional Training® – non è una terapia ma un PERCORSO PER CONOSCERE LA BIOLOGIA E L’ETOLOGIA UMANA, PER INDIVIDUARE IL PROPRIO HABITAT EMOZIONALE, PER ALLENARE LE EMOZIONI COSI’ DA METTERE IL CERVELLO NELLE CONDIZIONI IDEALI PER PRODURRE UNA RISOLUZIONE SPONTANEA DEI SINTOMI E OTTENERE UN EFFICACE E DURATURO RIEQUILIBRIO ENERGETICO DELL’ORGANISMO.

L’ETOLOGIA E LA NEUROBIOLOGIA ASSERISCONO INFATTI CHE:

– quando un animale è privato del suo giusto habitat sviluppa patologie e alterazioni psicofisiche;

– in particolare, quando l’animale uomo viene posto in habitat emozionale non consono alle sue necessità si produce nel cervello un indebolimento della forza interiore e delle capacità di controllo del pensiero e delle emozioni negative per cui esse hanno il sopravvento, determinando ansia, panico e disturbi emozionali di vario tipo, che a loro volta possono dar luogo a problemi agli organi interni;

– quando l’animale viene reintrodotto nel suo giusto habitat è in grado di guarire spontaneamente e di far regredire i sintomi che si erano presentati, fino a risolverli completamente.

..

L’Emotional Training® differisce, quindi, dal lavoro del Medico in quanto non fornisce diagnosi o terapie; il mio contributo, da Biologo esperto di Biologia delle Emozioni e di Etologia umana, si articola in 5 fasi:

  • illustrare come funziona il cervello in generale
  • conoscere quali sono le necessità della nostra parte biologica animale 
  • individuare e delineare l’habitat specifico dell’animale uomo in cui trovare gli stimoli emozionalinecessari al cervello, per RINFORZARSI e riequilibrare così l’intero organismo
  • insegnare quali sono le giuste modalità per fornire tali stimoli emozionali (linguaggio non verbale, linguaggio simbolico, gioco di ruolo, linguaggio delle emozioni, ecc.) 
  • allenare il cervello a produrre emozioni positive e a resistere a quelle negative anche nella vita di tutti i giorni.

..

QUALUNQUE BIOLOGO, CHE CONOSCA UN MINIMO DI NEUROSCIENZE E DI ETOLOGIA UMANA, E’ IN GRADO DI CAPIRE CHE UN PERCORSO CON QUESTE CARATTERISTICHE PUO’ ESSERE SUFFICIENTE PER MANTENERE L’EQUILIBRIO PSICOFISICO.

CIO’ SI TRADUCE NELLA POSSIBILITA’ DI EVITARE LA MAGGIOR PARTE DEI SINTOMI E DELLE PATOLOGIE, DEL CORPO E DELLA MENTE, DOVUTI A SQUILIBRI ENERGETICI!

..

Solo conoscendo come funziona il cervello e permettendo alla nostra parte istintuale-animale di ricevere gli stimoli giusti e adeguati potremo infatti evitare che essa vada incontro a squilibri energetici e produca sintomi e malattie. Tuttavia a molte persone questa verità può dar fastidio dal momento che:

1 – IGNORANO LE NEUROSCIENZE E LA BIOLOGIA e non sono disponibili ad aggiornare le proprie conoscenze

2 – INTERESSI PERSONALI PORTANO A NON AMMETTERE E AD OSTACOLARE LE VERITA’ SCIENTIFICHE.

..

..

IN SINTESI

L’Emotional Training®  è un PERCORSO DI APPRENDIMENTO DI CONCETTI BIOLOGICI E RELATIVI ALL’ETOLOGIA UMANA, basato sulle nuove scoperte delle Neuroscienze, che permette di imparare qual è l’habitat emozionale soggettivo adeguato e INDISPENSABILE per ognuno di noi e insegna come ricrearlo nella nostra quotidianità.

L’Emotional Training® prevede 5 fasi, come detto, suddivise in 10 incontri al termine dei quali si impara tutto ciò che è necessario e sufficiente per mantenere l’equilibrio energetico dell’organismo, o riconquistarlo nel caso siano subentrati sintomi o patologie, in affiancamento con eventuali terapie che il medico deciderà di consigliare: STA A NOI DECIDERE SE RIMANERE IGNORANTI E TENERCI I SINTOMI O CONOSCERE IL FUNZIONAMENTO DEL CERVELLO E RICOSTRUIRE L’HABITAT EMOZIONALE DI CUI ABBIAMO BISOGNO… PER RISOLVERE IL PROBLEMA CHE CI AFFLIGGE! 

..

Compila il form sottostante per richiedere informazioni!..

 

 

Informativa sulla Privacy

Oggetto: Informativa sul trattamento dei vostri dati personali, ai sensi dell´art. 13 del D.Lgs. 196/03 relativo alla protezione dei dati personali.

Con riferimento al nuovo Testo unico sulla privacy introdotto dal D.Lgs. n. 196 del 2003 ed entrato in vigore dal 1 gennaio 2004, Tancredi Militano conferma il proprio impegno a trattare i dati personali di tutti i soggetti con i quali entra in contatto nell’esercizio della propria attività nel rispetto dei principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della riservatezza, nonché delle nuove norme di legge previste per la salvaguardia di tali principi. Con riferimento a tali dati Vi informiamo che:

  • i dati forniti sono trattati ai sensi del D.Lgs. 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali” ivi compresi i dati sensibili. Il titolare del trattamento è Tancredi Militano;
  • il trattamento dei dati avviene con procedure idonee a tutelare la riservatezza e consiste nella loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, cancellazione, distruzione degli stessi;
  • il trattamento dei dati ha come scopo l’espletamento delle finalità di consulenza e/o fiscali o comunque strettamente legate alle finalità della relazione sopra descritta;
  • il trattamento dei dati per le finalità sopraindicate avrà luogo anche con modalità automatizzate ed informatizzate e manuali, sempre nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza previste dalla legge. I dati saranno conservati per i termini di legge e trattati da parte di dipendenti e/o professionisti da questa incaricati, i quali svolgeranno le suddette attività sotto la diretta supervisione e responsabilità del legale rappresentante;
  • ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, il sottoscritto ha il diritto di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento e può, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, richiedere la conferma dell’esistenza di dati personali che lo riguardano, e conoscerne l’origine, riceverne comunicazione intelligibile, avere informazioni circa la logica, le modalità e le finalità del trattamento, richiederne l’aggiornamento, la rettifica, l’integrazione, richiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima, il blocco dei dati trattati in violazione di legge, ivi compresi quelli non più necessari al perseguimento degli scopi per i quali sono stati raccolti, nonché, più in generale, esercitare tutti i diritti che gli sono riconosciuti dalle vigenti disposizioni di legge.